“processo” alla pratica collaborativa

“PROCESSO” ALLA PRATICA COLLABORATIVA

17 giugno 2015
Milano, Salone Valente Palazzina ANMIG – Via San Barnaba 29 * Ore 13.30 – 19.00

 

La Pratica Collaborativa è un nuovo metodo per risolvere i conflitti familiari da tempo utilizzato in molti Paesi e in fase di diffusione anche in Italia, sebbene ancora poco conosciuta dal pubblico e nonostante alcune resistenze da parte di chi esercita la professione legale. Gestire i percorsi di separazione e divorzio con un approccio innovativo presuppone un rigoroso rispetto delle procedure ma soprattutto un nuovo ‘sguardo’, ovvero la capacità di promuovere una comunicazione non ostile tra i diversi attori per arrivare finalmente a mettere al centro del confronto le parti e i loro interessi.

Questa iniziativa ha finalità informative e formative.

Un pubblico contraddittorio avente lo scopo di esplicitare le ragioni della Pratica Collaborativa, le metodologie attuative e tutte le legittime obiezioni da parte di avvocati, clienti e magistrati o semplici cittadini.
Il dibattimento pubblico prevede un’accusa, una difesa, testimoni a supporto, una giuria e – ovviamente – il pubblico, che esprimerà una valutazione finale sia nel merito che sull’efficacia dell’iniziativa.

 

La partecipazione è aperta a tutti gli interessati, professionisti e cittadini, previa iscrizione all’indirizzo info@praticacollaborativa.it. Per gli Avvocati del Foro di Milano l’iscrizione va fatta tramite FormaSFERA.

L’evento è stato accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Milano con il riconoscimento di 3 crediti formativi e dall’Ordine degli Assistenti Sociali della Lombardia con il riconoscimento di 4 crediti formativi.

 

Il “Processo” è un modo estremamente dinamico per introdurre, a scopi formativi e informativi, il contraddittorio e l’argomentazione dialettica dentro la vita di una comunità, ma è anche un approccio che serve a costruire un consenso informato più ampio dentro le agenzie istituzionali del territorio e tra l’opinione pubblica.

Il PROCESSO è dunque una forma di comunicazione sociale su argomenti e tematiche di forte attualità che si prestano a letture controverse.

 

PROGRAMMA

13.30-14.00 – Registrazione dei partecipanti
14.00-14.30 – Introduzione dei lavori e presentazione della Giuria
14.30-15.15 – Requisitoria del PM – dichiarazione iniziale della Difesa
15.15-17.15 – Escussioni dei Testimoni
17.15-18.00 – Arringhe finali della Pubblica Accusa e della Difesa
18.00-18.30 – Camera di consiglio
18.30-19.00 – Sentenza della Giuria e Verdetto del pubblico – Considerazioni finali

 

Pubblica Accusa: Dr. Claudio Renzetti, sociologo clinico e formatore, Torino

 

Difesa: Avv. Francesca King, socio fondatore e Presidente di AIADC, Milano

 

Giuria: sarà composta da Magistrati, giuristi, psicologi, giornalisti.

 

Con la collaborazione dei soci: Avv. Francesca Araldi, Avv. Simona Ardesi, Dr. Fabrizio Baccellini, Avv. Marina Bologni, Dr.ssa Anna Casali, Avv. Armando Cecatiello, Avv. Sonia Cecchi, Dr.ssa Silvia Cornaglia, Avv. Marzia Ghigliazza, Dr.ssa Elena Giudice, Avv. Stefania Lingua, Avv. Carla Loda, Avv. Carla Marcucci, Avv. Francesca Mele, Avv. Cristina Mordiglia, Avv. Paola Orlandi, Avv. Laura Pietrasanta, Dr.ssa Patrizia Rumi, Avv. Antonella Squilloni, Avv. Daniela Stalla, Avv. Elisabetta Zecca

 

 * Come raggiungere Via San Barnaba: MM1 San Babila – MM3 Crocetta – Bus 60, 73, 94 – Tram 12, 16, 23, 27 Parcheggio dell’Ospedale Policlinico a pochi passi